Disinfettante fatto in casa

Prima di tutto ricordiamoci che la cosa più efficace contro virus e batteri è lavarsi bene le mani con acqua e sapone. Qualsiasi attività facciamo dentro e fuori casa deve essere inframezzata da un accurato lavaggio delle mani. Il disinfettante serve proprio quando l’acqua e il sapone non sono disponibili. Come lavare efficacemente le mani? Lavare bene le mani richiede almeno 60 secondi; inumidiamo prima le mani, usiamo una quantità di sapone idonea a ricoprirle interamente, quindi sfreghiamole tra di loro più volte, non dimenticando di intrecciare le dita per lavare anche gli interstizi e infine risciacquiamo con abbondante acqua. Insegniamo ai bambini come lavare correttamente le mani; un metodo molto divertente per trasformare questa azione in un gioco è quello di cantare per due volte “tanti auguri a te”. Cantare questa canzoncina per due volte servirà a scandire il tempo necessario per lavarsi bene le mani.

Washing of hands with soap under running water

Ecco cosa serve per fare il disinfettante con la ricetta dell’OMS: occorre avere un bicchiere graduato e attenersi scrupolosamente alla lista ingredienti, senza modificare nulla. Con le dosi che vi indicherò otterrete mezzo litro di disinfettante, ma chi preferisce può raddoppiarle o triplicarle per ottenerne di più.

• 416 ml Alcol etilico
• 21 ml Acqua ossigenata 3%
• 7 ml Glicerina Vegetale/ Glicerolo
• 55 ml Acqua distillata

L’alcol etilico potete trovarlo al supermercato nel reparto liquori ed è incolore. Ci tengo a precisare che per questa ricetta non è possibile usare il classico alcol rosa. L’acqua ossigenata si trova facilmente in qualsiasi supermercato o farmacia. La glicerina è possibile trovarla in farmacia, basterà chiederla al bancone! L’acqua distillata si compra tranquillamente al supermercato, ma volendo può essere sostituita con acqua portata ad ebollizione e lasciata raffreddare. Il procedimento per fare il disinfettante è molto semplice, basta mescolare tutti gli ingredienti senza un ordine preciso. Trasferite il liquido ottenuto in un contenitore ben disinfettato con coperchio; essendo una soluzione a base alcolica questo disinfettante tende ad evaporare, quindi è importante chiuderlo per bene. Pronto il disinfettante lasciamolo riposare per 72 ore quindi potrà essere utilizzato! Come qualsiasi disinfettante anche questo deve essere conservato in contenitori idonei, con un’etichetta che ne specifica il contenuto e tenuto lontano dalla portata di bambini e animali domestici.

Dato che il disinfettante è utile quando non abbiamo a disposizione acqua e sapone, vi consiglio di travasarlo in piccoli flaconi da tenere sempre in tasca o nella borsa. Per usarlo basterà versarne nel palmo una quantità sufficiente a ricoprire interamente le mani, quindi fare gli stessi movimenti che si compiono quando ci laviamo le mani e quando le mani saranno perfettamente asciutte significa che saranno disinfettate. Questa soluzione può essere utilizzata anche per disinfettare le superfici; mettetela in uno spruzzino e usatela con un panno pulito per sanificare le superfici. Vi ricordo di disinfettare con regolarità tutti quegli oggetti che usiamo frequentemente, come ad esempio i cellulari, i tablet, i telecomandi, etc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *