La pupa e il cavallo di pasqua

C’è un dolce tipico abruzzese che, nella tradizione religiosa veniva preparato durante il periodo che precedeva la pasqua. E’ fatto di pasta frolla con la con la forma di bambola, cuore cavallo o campana .
Le nonne preparavano la pasta frolla con forme diverse: la pupa per le bambine e il cavallo per i bambini il cuore per i fidanzati e le campane per ricordare la festività.

Ingredienti

  • • 500 g di farina di mandorle
  • • 500 g di farina
  • • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • • 150 g di zucchero
  • • 4 uova
  • • 1 limone
  • • 1 pizzico di cannella
  • • 8 cucchiai di olio.
  • • PER LA GLASSA:
  • • 300 g di zucchero 1
  • • 500 g di farina di mandorle
  • • 2 albumi montati a neve ben ferma
  • • 500 g di farina
  • • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • • 150 g di zucchero
  • • 4 uova
  • • 1 limone
  • • 1 pizzico di cannella
  • • 8 cucchiai di olio.
  • • PER LA GLASSA:
  • • 300 g di zucchero 1
  • • 2 albumi montati a neve ben ferma

Introduzione

  1. Sul piano di lavoro disponete a fontana la farina setacciata con il lievito,unite la farina di mandorle, al centro sgusciate le uova, aggiungete zucchero, cannella, olio, buccia grattugiata di limone. Sbattete le uova con la forchetta e iniziate a unire pian piano la farina con le mandorle. Incorporate bene tutti gli ingredienti e lavorateli fino a ottenere un impasto morbido, ma sostenuto. Se troppo morbido aggiungete farina. Lasciate riposare per 30 minuti. Infarinate il piano di lavoro e dividete l’impasto in più porzioni. Modellate la pasta ricavandone cuori, bamboline, cavalli, disponeteli in una teglia foderata con carta da forno e cuocete in forno caldo a 180° per 20-30 minuti. Ritirate e lasciate raffreddare. Nel frattempo preparate la glassa: Mettete lo zucchero in un pentolino e coprite di acqua, mettete sul fuoco basso e montate i due albumi a neve ben ferma mettendo un paio di gocce di limone. Controllate l’acqua e zucchero che deve cominciare a caramellarsi ma non deve imbiondirsi, possiamo controllare il grado di cottura con una forchetta, appena vediamo che il liquido comincia a riempire i denti della forchetta coliamo a filo il caramello nell’albume girando con la frusta, dobbiamo ottenere una glassa liscia e bianca che andremo a spalmare sui nostri dolci. Possiamo aggiungere confettini colorati, corallini o perline sopra la glassa.
  2. Sul piano di lavoro disponete a fontana la farina setacciata con il lievito,unite la farina di mandorle, al centro sgusciate le uova, aggiungete zucchero, cannella, olio, buccia grattugiata di limone. Sbattete le uova con la forchetta e iniziate a unire pian piano la farina con le mandorle. Incorporate bene tutti gli ingredienti e lavorateli fino a ottenere un impasto morbido, ma sostenuto. Se troppo morbido aggiungete farina. Lasciate riposare per 30 minuti. Infarinate il piano di lavoro e dividete l’impasto in più porzioni. Modellate la pasta ricavandone cuori, bamboline, cavalli, disponeteli in una teglia foderata con carta da forno e cuocete in forno caldo a 180° per 20-30 minuti. Ritirate e lasciate raffreddare. Nel frattempo preparate la glassa: Mettete lo zucchero in un pentolino e coprite di acqua, mettete sul fuoco basso e montate i due albumi a neve ben ferma mettendo un paio di gocce di limone. Controllate l’acqua e zucchero che deve cominciare a caramellarsi ma non deve imbiondirsi, possiamo controllare il grado di cottura con una forchetta, appena vediamo che il liquido comincia a riempire i denti della forchetta coliamo a filo il caramello nell’albume girando con la frusta, dobbiamo ottenere una glassa liscia e bianca che andremo a spalmare sui nostri dolci. Possiamo aggiungere confettini colorati, corallini o perline sopra la glassa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *